Articles Istituzionale

L’Agrivan Gourmet mette le ruote alle aziende Cia

Presentato oggi il nuovo progetto di street food in collaborazione con l’Istituto Penna

Cia Agricoltori Italiani di Asti “mette le ruote” alle aziende agricole. Questa mattina, alla presenza delle autorità e delle istituzioni astigiane e regionali, è stato presentato l’Agrivan Gourmet, il mezzo attrezzato per lo street food che proporrà vini e bontà gastronomiche, prodotti genuini della campagna e specialità della tradizione monferrina, ad eventi e manifestazioni capaci di richiamare un pubblico ampio e variegato.

L’iniziativa nasce nell’ambito del progetto Piemonte4U – Tour Agricoltura e Ambiente finanziato dalla Regione Piemonte e si avvale della preziosa collaborazione dell’istituto “G.Penna” di Asti: a bordo dell’Agrivan si alterneranno infatti studenti e diplomati dell’indirizzo agrario e dell’indirizzo enogastronomico, accompagnati dai loro docenti.

“Per la Cia di Asti e l’Istituto Penna l’Agrivan Gourmet rappresenta un tassello significativo nella collaborazione pluriennale finalizzata a trovare forme di incontro tra il mondo del lavoro e il mondo della scuola”, sottolineano il presidente dell’associazione agricola Alessandro Durando e il dirigente scolastico Renato Parisio.

“Gli studenti avranno un’occasione in più per conoscere i prodotti del territorio, sperimenteranno ricette e abbinamenti suggeriti dagli esperti di Cia e dagli stessi insegnanti, e si rapporteranno con il pubblico. Una bella palestra di scuola e lavoro”, aggiunge Alessandro Durando.

Per il dirigente scolastico Renato Parisio: “La formazione sul campo consentirà agli studenti di acquisire ulteriori competenze, favorendo l’orientamento al lavoro nella filiera agroalimentare e nell’accoglienza turistica, i due indirizzi che trovano il loro ideale completamento nei percorsi di studio offerti dall’Istituto Penna”.

Il debutto sabato 11 settembre in occasione della “Douja d’Or”, la storica Festa del Vino che porta ad Asti le eccellenze piemontesi.

 “Siamo particolarmente felici di inaugurare l’Agrivan Gourmet affiancando il Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti nell’area di piazza Roma per tutti i 4 week end della Douja d’Or – sottolinea il presidente di Cia Asti Alessandro Durando – in abbinamento ai cocktail e alle degustazioni in purezza, proporremo salumi locali, Robiola di Roccaverano con miele, nocciole tostate, sapori ideali per esaltare la versatilità dell’Asti e del Moscato”.

La Cia Agricoltori Italiani di Asti sarà presente anche a Palazzo del Michelerio, nello spazio della Douja d’Or gestito dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato. Nel week end del 24, 25 e 26 settembre in abbinamento alle 200 etichette di territorio Cia proporrà: tartare di fassona al dressing all’uva con spolverata di tartufo nero, crostino di pane alla rucola con mousse di Robiola di Roccaverano e alici, tartellette con spuma di tomino e pomodoro secco, grissino di patate fritto al sesamo nero avvolto con crudo di Cocconato, amaretti morbidi di Mombaruzzo. Gli antipasti saranno confezionati dagli allievi del Penna, sotto la guida dei docenti dell’indirizzo di enogastronomia, con materie prime delle aziende di Cia Asti.

Al di là delle iniziative istituzionali, l’Agrivan Gourmet sarà aperto a tutti i soci Cia che vorranno sperimentare questa innovativa forma di promozione e sarà a disposizione dell’Istituto Penna per eventi promozionali o di orientamento scolastico.

A fine novembre Agrivan Gourmet parteciperà anche al Bagna Cauda Day in occasione del grande week end astigiano con la Fiera nazionale del Tartufo e i Mercatini di Natale.

In foto: A destra il presidente regionale Gabriele Carenini, il presidente provinciale Alessandro Durando il direttore Marco Pippione, il dirigente scolastico Renato Parisio con studenti e docenti dell’Istituto Penna

Related posts

La magia del circo tra i filari di Moscato

admcia

Campagna CIA: #quidannicinghiali

admcia

CIA ASTI AL ‘NOCCIOLA DAY’ A FICO DI BOLOGNA

gestore

Leave a Comment