News

PRONTI QUATTRO VINI DAL VITIGNO DIDATTICO CIA

Dal vigneto didattico impiantato dalla Cia nel 2015 all’Istituto Agrario “Penna” di Asti sono stati prodotti i primi vini, due rossi e due bianchi, dalla vendemmia 2018.

“Abbiamo vinificato in purezza e separatamente i bianchi Nascetta e Arneis ed i rossi Barbera e Freisa – spiega il dirigente dell’Istituto, Renato Parisio – che vanno ad aggiungersi a tutti gli altri vini da tempo regolarmente in commercio per la ‘Favorita’, l’azienda costituita alcuni anni or sono come emanazione della scuola, consentendoci di dare uno sbocco concreto al lavoro fatto in aula con i ragazzi”. L’Istituto ha in gestione oltre sette ettari di vigneto, compresi i due ettari e mezzo dello storico vigneto sperimentale del Crea.

Il vigneto didattico impiantato dalla Cia, “ha permesso all’Istituto – spiega il presidente della Cia di Asti Alessandro Durando – di adottare tecniche di forte sostenibilità: micorizzazione, concimazione con sansa di olive, zero uso di diserbanti, drastica riduzione di trattamenti chimici che costituiscono solo l’avvio di un percorso innovativo che ha per obiettivo il massimo della sostenibilità ambientale abbinato al contrasto alle fitopatie che da anni riducono pesantemente il potenziale produttivo dei vigneti piemontesi”.

L’innovazione in viticoltura sarà il tema della Festicamp 2019, la festa annuale della Cia che quest’anno, il 12 luglio si svolgerà dell’Istituto Penna.


Related posts

Agrifestival 2021 – Estate

admcia

Nocciole, siccità, vendemmia: le proposte di Cia Asti

admcia

IN LIBRERIA “STORIA E STORIE DELL’AGRICOLTURA PIEMONTESE”

gestore